Diversamente Vacanza e cose belle

Diversamente vacanza

Quando ad essere in vacanza non sei tu perché sei freelance, la tua vita si prende comunque una piccola pausa, come se tu fossi in una Diversamente vacanza!

In questi giorni c’è il ponte dei Santi e il mio compagno è a casa. La cosa ha un suo perché. Finalmente un po’ di tempo insieme, con il nostro cucciolo. Ma anche un po’ di tempo solo per noi. Per fare le cosa che facevamo prima di essere Mammaaaaa e Papàaaaaaaaa (come ci chiama allegramente il nostro piccolo vichingo).

Diversamente Vacanza = vita da coppietta

Finalmente abbiamo qualche giorno per noi. Perché, sembrerà banale, ma essere genitori a volte ci fa entrare in una dimensione nuova. Dove si susseguono impegni, responsabilità, pappe e giochi da inventarsi continuamente. Ma prima di questo Noi così bello e anche un po’ stancante a volte, c’era un Noi fatto di cuoricini, risatine sciocche, di serie tv e film, di pasti fatti ad orari strani mangiando anche cose non sanissime.

Bisogna ricordarselo, ogni tanto questo Noi. Perché essere genitori felici lo si è, a mio parere, solo se si è una coppia solida ed in equilibrio e a volte questo non è facile da realizzare.
Perché la vita ci mette alla prova, perché ci sono continue responsabilità e problemi da risolvere. Come direbbe mia nonna un sacco di Extra. E ce ne sono davvero tanti.

Ma bisogno ricordarsi che il nostro cucciolo è frutto di questo amore che ci ha portati fino a qui. Quindi bisogna ogni tanto coltivarlo questo amore. Non lasciare che la vita ci faccia dimenticare quanto è importante.

Cosa si fa quando si è in una “diversamente vacanza”

Noi abbiamo deciso di vivere insieme le piccole faccende domestiche che di solito il mio lui si perde. La sveglia con il cucciolo, il wrestling per vestirlo, la colazione al lancio e andare al nido insieme.

Abbiamo fatto la spesa, non dopo una bella colazione ridendo serenamente. Abbiamo letteralmente divorato una serie tv mentre io cercavo di lavorare (si, lo so … il multitasking non andrebbe fatto ma per oggi si può fare una eccezione!) ma per Stranger Things si fa questo ed altro.

Ci siamo dedicati un po’ di attenzioni e abbiamo programmato i prossimi giorni insieme, perché fa bene lavorare e cercare soluzioni per il conto in banca che a volte piange. Questo è il mio modo di superare il piccolo momento di crisi di cui ho parlato in questi giorni sia nel post sia nella newsletter.
Il mio obiettivo per ls sfida 90 90 1 (se volete saperne di più vi consiglio di leggere qui) era quello di prendermi del tempo per me di qualità. E da ieri è stato così. Ci vorrà un po’ di tempo perché io riesca a fare 90 minuti consecutivi fatti bene, con la scelta di cosa mangiare, un po’ di attività fisica, la spesa, ma soprattutto tempo per me. Per le cose che per me hanno valore e che mi fanno stare bene.

E la mia famiglia mi fa stare bene. Il resto è rumore di fondo!
Quindi, anche se non è ancora Natale che vi dovete sentire più buoni/e per forza, vi consiglio di prendervi cura del vostro cuore e del vostro/a compagno/a.
Perché i rapporti sono come le piantine: vanno coltivate con amore e ci porteranno frutti buoni e tanto nutrimento per il cuore!

 

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: