L’evento dell’anno: freelance camp eccomi!

Freelance camp: cosa portare per essere pronte per l’evento dell’anno

Oggi partirò, con la mia allegra famigliola, alla volta di Marina Romea per andare all’evento dell’anno, per me: il weekend del Freelance camp!

Non vedevo l’ora. Ho letto il programma dei vari interventi, seguito in questi mesi le varie fasi di organizzazione, le interviste (qui la mia). Mi sono organizzata con la mia famiglia perché, essendo ancora al mare, possono godersi il mio cucciolo ancora per questo weekend mentre io seguirò i vari speech.

Di solito sono una che si organizza per tempo: con le valigie, con gli orari e con i vari impegni che cerco di incastrare e tenere in equilibrio come una giocoliera.

Allora ho pensato ad un piccolo vademecum della perfetta Freelance Camper!

Decalogo per essere pronti per questo evento

  1.  Preparare i biglietti da visita. Eh sì, sia che siate o meno le speaker dell’evento, i biglietti da visita, cartoline o brochure personali sono importanti per presentarci e per scambiarsi contatti con altre/i super freelance! Vi consiglio moo.com o pixartprinting.
  2. Valigia della freelance deve essere leggera e comoda. Quindi no tacchi, no cose complicate, ma che rispettino il nostro stile.
  3. Organizzare gli spostamenti al meglio. Io ho (finalmente) preso il telepass. Preparato la macchina, anche con le bolle di sapone per il mio cucciolo, il viaggio sarà lungo!
  4. Pensare al cibo. Io sarò a casa della mia famiglia a Cesenatico, quindi il problema non si pone! Ma ho comunque pensato ai vari pasti, soprattutto a quelli dei miei ometti.
  5. Chiudere la borsa tecnologica/di lavoro: carica batteria, ipad, quaderni, penne, agende e tutto quello che ci può servire per appuntarci tutto!
  6. Prepararsi per un bagno di gente: non aver paura di confrontarsi e di buttarsi perché è un’ottima occasione
  7. Non andare impreparata: leggere il programma, segnarsi i dubbi e le domande che vogliamo esporre
  8. Prepararsi per parlarne sui social nei giorni successivi:è un’esperienza che si deve condividere
  9. La puntualità è importante e io la esigo dai miei allievi! Puntualità e partecipazione puntuale: essere qui e ora!
  10. Entrare in modalità freelance camp! Weekend intenso, creativo, formativo e di incontro!

Ora scusatemi, ma devo chiudere il bagagliaio della mia bianchina!

Voi siete pronte per il freelance camp? La prossima settimana vi racconterò cosa ho scoperto, chi ho conosciuto e quanto questa esperienza sia stata utile per il mio percorso.

Ps Finalmente avrò sfamato un po’ la mia agenda!

 

 

 

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: