GraphicDesign day: il mio viaggio

Il viaggio dei grafici: quanti passi per arrivare alla meta

La giornata dei grafici arriva al momento giusto, per me! Come un viaggio, che non arriva mai per caso…
Sono giorni pieni di novità, di progettazioni e cambiamenti, nel mio mondo.

Qualcuno avrà notato un cambio di logo, o meglio, del mio brand: e ci voleva! Dopo 3 anni di attività sono cambiata io ed è cambiato il mio lavoro. O meglio. Si è evoluto, è mutato ed è diventato altro, un po’ come me, che sono diventata mamma.
Anzi, una Mompreneur!

E oggi è stata una giornata di programmi e organizzazione ma non potevo non mandare un pensiero a tutte le mie colleghe e colleghi grafici nella nostra giornata. A pensarci è stato bello svegliarsi e scoprire questa giornata. Perché, anche se è un po’ una sciocchezza come San Valentino, a me piace festeggiare. Trovo che faccia parte di quelle piccole cure e attenzioni che bisognerebbe concedersi ogni tanto. E dopo quasi 10 anni di passi, di scoperte, viaggi, competenze acquisite, lavori cambiati beh, mi sento arrivata ad un punto. Non arrivata, ma sono consapevole dei miei limiti e delle mie peculiarità. Di quello che voglio diventare. E se si capisce dove si vuole andare, sarà più facile trovare la strada per arrivarci, non trovate?
Ne ho fatta di strada fino a qui. Sei curiosa? Vai a sbirciare il mio curriculum o cosa raccontano di me le persone che mi hanno incrociato lungo la strada.

Il vero domicilio dell’uomo non è una casa ma la strada, e la vita stessa è un viaggio da fare a piedi.
Bruce Chatwin

La vita è un viaggio, quella dei grafici un insieme di progetti ancora da concretizzare

Ogni tanto bisognerebbe fermarsi e pensare a quello che abbiamo scelto come professione: è un vero cammino. A volte è uno di quei cammini senza ombra, un po’ faticosi, con strade impolverate. Ma quando si arriva alla meta, ci si apre un bel sorriso in faccia. Una gran bella gatta da pelare.
Altre volte è un camino sul lato soleggiato della vita, compagni di passi davvero stimolanti. Con loro è bello camminare, e chiacchierare e in poco tempo ci si accorge che siamo giunti dove volevamo. Abbiamo concretizzato un’idea che ora camminerà con le proprie gambe. Un altro viaggio può prendere il largo.

Si vede che sono un’amante dei cammini? Per me la vita a piedi è unica e irripetibile. Perché ogni giorno è diverso e sono diversa io nel mio incedere. Vi consiglio di buttare un occhio sui meravigliosi cammini che ci sono in Italia. Io e una mia cara amica, abbiamo intrapreso un piccolo pezzetto della Via Francigena, da Luca a Siena. Un viaggio che fa parte dei passi che voglio ricordare oggi. Perché mi ha cambiata e tanto.

Quindi oggi ho festeggio il mio far parte dei camminatori grafici, scegliendo la palette per il mio sito.

Se avete critiche commenti e parole carine inerenti al mio Rebrand (anche di questo parlerò a breve in maniera più esaustiva) sono qui!

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: